Archivi tag: sommelier

Put a Barbera [ring] on it. Eliana Negroni’s jewels inspired by wine and terroir

Eliana _2I got to know Eliana Negroni thanks to  Marina Bersani, inspired wine lover and star of Postrivoro in December, and after looking at her works on the Internet, I decided to ask for an interview. Mostly I was curious about her approach  to metals – not always valuable ones but made precious through her work on them – and how she mix them with the world of wine as she made for the “Gioielli in fermento – Jewels in ferment” exhibition.
Reading what she writes about herself and her work, I realize how she’s able to put her energy to her transmits to her works haunts of the fruit of the vine, which is a pure concentrate of history, memories and emotions for me (ok , sometimes I say also terroir).
Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Personaggi

L’essenza del vino nei gioielli di Eliana Negroni

Eliana _2Ho conosciuto Eliana Negroni grazie alla segnalazione di Marina Bersani, l’ostessa emiliana ospite di Postrivoro a dicembre, e dopo aver fatto un giro sulla rete alla ricerca dei suoi lavori ho deciso di chiederle un’intervista. I motivi sono tanti, ma soprattutto mi ha incuriosita la sua impostazione di artista dei metalli – non sempre preziosi, ma resi tali – e il connubio con il vino che si realizza nel progetto “Gioielli in fermento”, una mostra di oggetti d’arte dedicata al vino e con la collaborazione di alcuni produttori enologici.
Leggendo quello che scrive quando parla di sé e del suo lavoro mi rendo conto di come nella fluidità dell’energia che trasmette alle sue opere si ritrovi quella del frutto della vite che è puro concentrato di storia, ricordi ed emozioni per quanto mi riguarda (ok, a volte dico anche terroir).

Continua a leggere

1 Commento

Archiviato in Personaggi

Dalla via Emilia al West. Intervista all’ostessa Marina Bersani ospite di Postrivoro

Marina Bersani

 

[Se ti è piaciuto questo post, votami su Grazia.it ]

L’8 e il 9  dicembre a Faenza si fermeranno tre anime girovaghe. Uno stop dedicato a Postrivoro, itinerario per gastropellegrini e animale immaginario che vive nello spazio di un week end. Trentasei ore per afferrare la cucina di Leandro Carreira, chef de cuisine del Viajante di Londra, il caffè scelto e tostato di Nik Orosi, miglior barista di Zagabria, e le scelte enologiche di Marina Bersani, ostessa “tra la via Emilia e il West” come si definisce lei citando Guccini.

Ecco una breve intervista a Marina Bersani, di recente una dei protagonisti di Enologica 2012. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Personaggi, Postrivoro