Archivi tag: Davide Di Fabio

Arriva Postrivoro d’autunno con Davide Di Fabio e Valter Kramar

Davide Di Fabio ph Yoji Tokuyoshi

Dopo la cucina profumata di Antonia Klugmann (di cui pubblico un post, lo giuro) Postrivoro riparte di slancio in autunno con due anime tanto diverse da essere perfettamente complementari.
Immaginatevi un ragazzo nato a Milano, ma è abruzzese di cuore e di mente. Fa il cuoco, ma anche il dj e se non facesse nulla di tutto questo coltiverebbe la terra. Poi prendete un uomo con solide radici slovene che ha dedicato la sua vita alla famiglia e alla cultura del proprio territorio. Tra l’altro vivendo in una specie di casa nei boschi da fare invidia a Cappuccetto Rosso e alla sua nonna.

Ecco. Il prossimo Postrivoro è questo. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Postrivoro

Arte, luce, cibo, musica e persone. Cosa vuoi di più?

La brigata della Francescana nella nuova cucina

Il 3 settembre sono stata all’Osteria Francescana per la festa di inaugurazione tra tortellini, bollicine, cioccolatini, sorrisi, musica. E tanta arte. Io un uso così sapiente dei colori per arredare gli spazi e delle opere d’arte appoggiate, quasi dimenticate, negli angoli e in bagno non l’avevo mai visto. Come essere in un museo, ma sentendosi a casa. Poi, ho semplicemente adorato il grigioazzurrocartadazucchero alle pareti dell’ingresso e le luci. “Abbiamo preso le misure col righello a casa mia dove abbiamo fatto le prove” mi dice Massimo Bottura mentre decantiamo il fascio di luce caravaggesco che trasforma i tre piccioni di Cattelan (“Turisti“) in una propagazione dello Spirito Santo. Anche il finto sacco nero dell’immondizia che c’è sotto è quasi divino (“Il sacco del pattume” di Gavin Turk). Splendida la cantina con i ripiani di legno, gli ordinati cartellini e l’impressione di trovarsi in un luogo molto prezioso. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in In giro per ristoranti