Festeggiamo il coraggio dei papà

Il papà di Giovanni non c’è più e la sua famiglia è stata costretta a inventarsi una nuova vita.

Questo è un modo di vedere la cosa.

Il papà di Giovanni è stato ucciso dalla ‘Ndrangheta e la sua famiglia è stata costretta a lasciare la Calabria e a trasferirsi al Nord.

Questo è un altro modo di descriverla.

Oggi si parla dell’amore per i papà e dei sacrifici che compiono per i propri figli. Il 19 marzo è molto vicino al 21 marzo che non è l’inizio della primavera, ma la Giornata Nazionale della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie. E Giovanni Tizian sarà ospite al circolo Arci Vibra di Modena per presentare il suo nuovo libro “La nostra Guerra non è mai finita” edito da Mondadori.

L’ho conosciuto nel 2010 ad un convegno sulle infiltrazioni mafiose al nord e mi aveva parlato solo della sua inchiesta che mica vai in giro a dire al primo addetto stampa che incontri che sei orfano di mafia. Nel 2012 ha pubblicato il suo primo libro, “Gotica”, in cui metteva su carta la sua inchiesta sulla criminalità organizzata che si è spinta al di sopra di quella linea di demarcazione che distingueva il Nord libero dagli inganni, dal Centro-Sud in mano ai mafiosi. Per quell’inchiesta è stato minacciato di morte e ora vive sotto scorta. Giovanni fa il giornalista perché non dimentica il coraggio di suo padre che denunciò le richieste illecite di pizzo e per questo fu ucciso. Un papà che ha messo la sua vita in gioco per il bene comune e per la giustizia e una famiglia che vive con dignità quel sacrificio.

Auguri a tutti i Papà!

(E visto che in questo blog si parla di cucina, vi consiglio di comprare “Libera Tavola” le ricette dai territori confiscati alle mafie. Anche se non ci sono le Zeppole di San Giuseppe, peccato!)

Lascia un commento

Archiviato in Personaggi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...