[Non solo primarie] Il 2 dicembre c’è la disfida dello Zampone

Il logo del Superzampone di Castelnuovo Rangone

Week end di tensione in provincia di Modena. Si va alla ventiquattresima edizione del Superzampone di Castelnuovo Rangone in programma l’1 e 2 dicembre oppure alla nuova Festa dello Zampone di Mirandola dedicata alla ricostruzione dopo il sisma con la partecipazione di Massimo Bottura?

Castelnuovo Rangone 1970 – Nino Benvenuti in compagnia di Sante Bortolamasi e dell’ arbitro modenese di pugilato Ramacciotti.

La prima iniziativa rappresenta la tradizione e la spettacolarità. Un enorme zampone di 912 kg che sarà tagliato dal pugile olimpionico Nino Benvenuti, amico di lunga data dell’ideatore della kermesse, Sante Bortolamasi, scomparso lo scorso settembre. La seconda è il rinnovamento, la ricostruzione, benedetta dalla presenza delle rezdore e dello chef tristellato più famoso d’Italia.

Il 2 dicembre non ci sono solo le Primarie, dunque. A mezzogiorno a Castelnuovo si taglierà l’enorme zampone tra feste, lazzi e applausi. A Mirandola quasi alla stessa ora ci sarà lo show cooking con Bottura e le signore dalle maniche rimboccate.

Nel comunicato stampa del Comune di Mirandola si legge che ” l’appuntamento trae spunto dalla consolidata leggenda secondo la quale nel 1511 furono proprio i cittadini di Mirandola, durante l’assedio dell’esercito papale di Giulio II, ad inventare lo zampone, da cui poi avrebbe avuto origine il cotechino.
Se 500 anni fa l’invenzione dello zampone ha aiutato i mirandolesi a resistere strenuamente all’assedio, oggi – dopo le violente scosse del terremoto – è ancora lo zampone, assieme al cotechino, che vuole venire in sostegno della città per incentivare la ricostruzione e la ripresa economica”.

La locandina della Festa dello Zampone di Mirandola

A Castelnuovo, il paese in cui davanti alla Chiesa principale c’è la statua di un maiale, l’iniziativa è stata costruita negli ultimi ventiquattro anni dalla pazienza certosina dei suoi volontari e dalla voglia di celebrare uno dei prodotti enogastronomici a cui l’intera comunità deve la sua ricchezza.

E voi? Cosa votate?

3 commenti

Archiviato in Personaggi

3 risposte a “[Non solo primarie] Il 2 dicembre c’è la disfida dello Zampone

  1. cotechino. perchè lo conosco meglio. e la mia mamma me lo cuoceva sempre. ma castelnuovo rangone mi piace come nome. che fo?

  2. E sono anche distanti Mirandola e Castelnuovo… Io ti dico, sono per Castelnuovo, anche se mi dispiace perdermi Bottura e le Rezdore!

  3. tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampone!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...